×

Calcolate voi stessi!

Calcolate i benefici della vostra adesione.

×

Oggi è qui per voi:
Rochus Burtscher

Die EnAW kontaktieren (overlay) IT

Il modo più semplice per contattarci è chiamare il numero +41 44 421 34 45

Sending
burtscher_kontakt

IL MODELLO PMI

Il modello PMI è un modello di gestione energetica pensato per le piccole e medie imprese i cui costi energetici sono inferiori a un milione di franchi all’anno. Senza mai perdere di vista le esigenze dell’azienda, determiniamo il suo potenziale di efficienza energetica e lo mettiamo a frutto con misure redditizie.

Registro

Tutti i vantaggi a colpo d'occhio

  1. Gestione energetica semplificata

    Si parla di gestione energetica nel momento in cui un’azienda decide, per scelta o per obbligo, di ottimizzare il proprio consumo energetico e di abbattere le emissioni di CO₂ adottando misure economicamente sostenibili. Il giusto know-how è indispensabile per una gestione energetica che, da un lato sia professionale e redditizia e, dall’altro tenga conto di tutte le disposizioni legali. E se un’azienda non possiede questo know-how, o lo possiede solo in parte? In questo caso il modello PMI è la soluzione ideale.

  2. Per tutte le PMI con costi energetici a partire da CHF 20 000 all’anno

    Il modello PMI è la soluzione ideale per le piccole e medie imprese con processi semplici e i cui costi energetici sono inferiori a un milione di franchi all’anno. Il modello PMI è particolarmente indicato per le imprese che non dispongono al loro interno di esperti energetici. La partecipazione al modello PMI conviene a tutte le aziende a partire da costi energetici annui di 20 000 franchi.

  3. CATALOGO DI MISURE INDIVIDUALI

    Nel modello PMI ogni azienda ha un proprio catalogo di misure. Al termine del check-up energetico in azienda, il nostro consulente formula delle proposte concrete. Lo spettro di misure spazia da semplici regole comportamentali a costo zero a interventi complessi che richiedono degli investimenti. È l’azienda a decidere le misure da attuare e il momento in cui attuarle.

  4. Un solo accordo sugli obiettivi per assolvere tutti gli obblighi legali

    Stipulando un accordo sugli obiettivi con obiettivo basato su provvedimenti, avrete l’opportunità di cogliere non due, ma addirittura tre piccioni con una fava. Risparmiate energia, denaro e adempite contemporaneamente a tutti gli obblighi legali previsti dalla Confederazione e dai Cantoni. Detto altrimenti, partecipando al modello PMI è garantita un’attuazione redditizia delle disposizioni legali.

  5. Riconosciuto da Confederazione e Cantoni

    Gli obblighi legali previsti dalla Confederazione e dai Cantoni sono disciplinati rispettivamente nelle leggi sull’energia e sul CO₂ e nel modello per i grandi consumatori definito dal MoPEC. La stipula di un accordo sugli obiettivi consente di conciliare il rispetto delle disposizioni legali e le possibilità individuali di ogni azienda: le imprese – anche con stabilimenti dislocati in più Cantoni – adempiono su tutto il territorio in modo redditizio a tutti i tipi di obblighi legali.

  6. Scambio di esperienze

    Per favorire lo scambio di esperienze tra i partecipanti al modello PMI, l’AEnEC organizza colazioni di lavoro regionali che hanno per tema le sfide, le opportunità e i potenziali di efficienza energetica che caratterizzano le aziende PMI

Volete sapere se vi conviene aderire al modello PMI? Allora fate una verifica con il calcolatore costi-benefici.

ATTUAZIONE SEMPLICE

  1. Check-up energetico in azienda

    La prima tappa prevede un sopralluogo in azienda effettuato insieme ai responsabili aziendali. Si registrano tutti i dati energetici per individuare e valutare il potenziale di efficienza energetica dell’azienda ed elaborare proposte di misure specifiche.

  2. Misure di efficienza energetica specifiche per l’azienda

    Di concerto con l’azienda viene redatto un catalogo di misure. Ogni misura deve risultare economicamente conveniente. Il payback è di massimo quattro anni per gli investimenti nell’ambito dei processi e della produzione e di massimo otto anni per le misure relative ad edifici, installazioni tecniche e infrastrutture.

  3. Stipula dell'accordo sugli obiettivi

    L’obiettivo di riduzione delle emissioni di CO₂ e di aumento dell’efficienza energetica è stabilito in base agli effetti attesi dalle misure e viene fissato in un accordo sugli obiettivi.

  4. Attuazione delle misure

    Ogni azienda attua le misure in piena autonomia. I nostri consulenti forniscono l’appoggio e la consulenza necessaria. I tool online garantiscono una gestione precisa e semplificata della contabilità energetica.

  5. Monitoraggio annuale

    Nel sistema di monitoraggio vengono registrati tutti i dati. Ogni anno con i tool di monitoraggio dell’AEnEC viene verificato se l’obiettivo di risparmio energetico è stato raggiunto.

  6. Label «CO₂ & kWh ridotti» dell’AEnEC

    L’azienda riceve il label di efficienza energetica dell’AEnEC quale segno di riconoscimento del proprio impegno.

Per saperne di più

  • Calcolo dei costi-benefici per la partecipazione al modello PMI

  • Contatto

    Avete delle domande sui nostri servizi? Siamo lieti di aiutarvi.

    Avanti
  • Mezzi di incentivazione

    Esistono numerose offerte di incentivi finanziari di cui poter beneficiare. In ogni Cantone, Città o Comune le aziende dispongono di diverse opzioni. Sono possibili anche incentivi multipli.

    Avanti
  • Veicoli e trasporti efficienti. Viaggiare rispettando il clima

    L'impiego di veicoli commerciali elettrici o il trasferimento del traffico merci dalla strada alla rotaia con il Programma di compensazione dell’AEnEC riconosciuto dalla Confederazione diviene ora anche finanziariamente interessante.

    Avanti
  • Analisi Pinch – Ridurre i costi ottimizzando i processi

    Il potenziale di risparmio energetico, specialmente nelle aziende industriali, spesso non è sfruttato pienamente. Un'importante riduzione del consumo energetico, addirittura fino al 40 percento, può essere ottenuta ottimizzando soprattutto i processi di produzione.

    Avanti
  • MODELLO ENERGETICO

    Il modello energetico è rivolto a quelle imprese che, avendo processi di gestione energetica complessi e costi energetici annui superiori a 500 000 franchi, necessitano di un sistema di gestione energetica efficiente. Esso è inoltre particolarmente indicato anche per le aziende i cui stabilimenti sono dislocati in diverse località in Svizzera e nel Liechtenstein.

    Avanti